Blog peloso

   

Vivisezione, in Italia dobbiamo lottare ancora per i diritti degli animali…e dell’uomo.

Commenti disabilitati su Vivisezione, in Italia dobbiamo lottare ancora per i diritti degli animali…e dell’uomo.

La lotta alla vivisezione non è solo per i diritti degli animali, ma anche per quelli dell’uomo.
La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali. Diceva Gandhi.
E in Italia sembra che siamo ancora lontani dall’essere un popolo civile. Lo stop alla vivisezione, o per lo meno la restrizione della pratica, è stata preso in considerazione perchè, essendo l’Italia un paese membro dell’Unione Europea, non poteva VIOLARE UN OBBLIGO COMUNITARIO disinteressandosi della

direttiva “sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici”. Non che l’intera Europa l’abbia abolita del tutto, ma sembra che piano piano (forse troppo?!) ci si stia dirigendo in quel senso.
l
stop vivisection (web)-2Ciò che più dispiace è che l’Italia non sia stata promotrice di questa lotta…sembra quasi che si sia ritrovata costretta a suo malgrado ad aderire alla direttiva per non ricorrere a sanzioni dall’Unione Europea.

Col tempo ci si chiede anche se, delle sanzioni europee, interessa a qualcuno qualcosa, visto che ogni governo ha affrontato l’argomento vivisezione un pò come voleva. Certo è che della voce degli italiani si è ascoltato poco: e questa lotta non la stanno portando avanti solo le associazioni animaliste, ma anche università, gruppi di ricerca e commissioni scientifiche, aziende come noi, antropologi e filosofi, testate giornalistiche e su web…A conferma che di persone civili in Italia ce ne sono molte, solo che non vengono ascoltate.

E insomma…veramente pensiamo ancora che analizzando – con tecniche più che disumane – cani, gatti, conigli e topi…troviamo soluzioni per il corpo umano?!
L’81,6% degli italiani non vuole la vivisezione e la considera una pratica crudele per gli animali non attendibile, per la ricerca scientifica. Ogni tanto viene da chiedersi se siamo ancora un paese democratico dove la voce del popolo ha un valore.

L’ Italia continua a fare esperimenti senza anestesia o analgesia; continua le esercitazioni didattiche con animali e straccia le limitazioni su animali geneticamente modificati e il riutilizzo in più test; con strategie poco trasparenti cerca di mantenere e sovvenzionare una forma di ricerca che non si può nemmeno chiamare tale…ANTIQUATA, CRUDELE e INUTILE.
k
Stop vivisezione

La petizione on line della LAV – Lega Anti Vivisezione ha raccolto ben 100.000 firme : è stato chiesto al nuovo governo di RISPETTARE LA NORMA EUROPEA “RESTRINGI VIVISEZIONE”…un appello così forte non può non venire ascoltato.

f
a

Questa non è solo una lotta per gli animali…è per un mondo più sostenibile che rispetti TUTTI GLI ESSERE VIVENTI e le loro intrinseche DIVERSITA’.

 

 

Comments are closed.